investirecubaIl Decreto n° 327, “Regolamento della Procedura per gli Investimenti”, entrato in vigore dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Straordinaria n° 5 della Repubblica di Cuba, il 23 gennaio 2015, prevede la partecipazione di tutte le forme di gestione, statali o no, ed in quest’ultimo caso, sia di persone naturali, sia di persone giuridiche. Stabilisce anche che tutti i soggetti, tranne il progettista, possono essere persone naturali. Inoltre la decisione di investire inizierà a decentrarsi gradualmente a tutti i livelli di dirigenza, metodo già adottato dal 2013 nel sistema imprenditoriale. Attualmente l’85% degli investimenti viene approvato a livello centrale; da questo momento i dirigenti delle imprese potranno approvare determinati investimenti senza necessità di consulenze, soprattutto quegli investimenti che garantiscano la semplice riproduzione delle attività finanziate, il rifornimento di attrezzature ed il mantenimento delle loro funzioni.

Il Decreto n° 327 precisa in quale momento devono essere ottenuti i differenti permessi, in che circostanze vanno richiesti, chi li concede e quanto tempo può impiegare un organismo a cui si richieda un certo tipo di consulenza; tutti questi sono aspetti che anteriormente non erano raccolti in nessun tipo di documento legale. Il Regolamento specifica le obbligazioni da rispettare nel corso della procedura per gli investimenti, relativamente a temi specifici, di sua competenza, ovvero: ubicazione, ambiente, trasferimento di tecnologia, impiego di fonti rinnovabili ed uso efficiente dell’energia, sicurezza ed ordine interno, difesa, commercio, uso dello spettro radio ed elettronico, trasporti, turismo, costruzione, uso del suolo e delle risorse minerarie, industria, elaborazione di alimenti, igiene e difesa civile.

Un’altra novità è che la Pianificazione Fisica mette a fuoco la procedura per l’ottenimento dei permessi per gli investimenti costruttivi ed in questo modo si crea la procedura dello Sportello Unico, un meccanismo che considera il silenzio come approvazione. Infatti se, allo scadere di un certo periodo di tempo, l’organismo a cui si richiede consulenza non risponde, si assume che è d’accordo con la proposta di investimento.

Tra i benefici che il Decreto n° 327 apporterà alla procedura per gli investimenti a Cuba, si può sottolineare che per ogni fase della procedura per gli investimenti sarà prevista una licitazione, con o senza l’intervento dello Stato e con la partecipazione di differenti istituzioni, sia nazionali che straniere. Il Decreto prevede una licitazione per i progetti, per la costruzione e per le forniture, con l’obiettivo di cercare le migliori offerte in un ambiente di trasparenza e competitività, ma, soprattutto, con una solida base contrattuale, senza la quale risulta impossibile seguire una buona procedura per gli investimenti a Cuba.

Contattaci

Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo nome Email
Please let us know your message.
È necessario convalidare

invertire a cuba copy copyDopo l’approvazione, nel maggio del 2013, della Politica per il Perfezionamento della Procedura per gli Investimenti, il 23 gennaio 2015, in seguito alla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Straordinaria n° 5 della Repubblica di Cuba, è entrato in vigore il Decreto n° 327, il “Regolamento della Procedura per gli Investimenti”, assieme ad una serie di normative giuridiche complementari, mediante le quali si mette fine alla dispersione legislativa esistente in materia e si aggiornano ed adeguano le differenti normative che hanno a che fare con tale procedura.

Il Decreto n° 327 si riferisce a tutti gli investimenti realizzati all’interno del territorio nazionale, da parte delle Imprese statali, delle Società mercantili a capitale interamente cubano, delle Imprese miste, delle Associazioni Economiche Internazionali (AEI) e delle Imprese a capitale totalmente straniero.

Tra le novità del Decreto n° 327, il “Regolamento della Procedura per gli Investimenti”, vi è quella di stabilire anche le modalità degli investimenti stranieri, che finora erano regolati dalla Legge sugli Investimenti Stranieri e non facevano riferimento alla Risoluzione 91 “Indicazioni sulla Procedura per gli Investimenti”, del 16 marzo 2006, emanata dal Ministero dell’Economia e della Pianificazione, con l’obiettivo di organizzare gli investimenti all’interno del Paese. Nonostante ciò sono state previste delle eccezioni come le Zone Speciali di Sviluppo ed i percorsi tracciati dall’Ufficio per la Salvaguardia del Centro Storico dell’Avana. In questo modo si definisce che gli investimenti stranieri a Cuba procedano in accordo con le altre norme giuridiche sulla procedura per gli investimenti.

Il Decreto n° 327 riafferma che l’investitore diventa il soggetto principale di ogni investimento; oltre a ciò definisce le sue funzioni e quelle dei restanti soggetti che fanno parte della procedura, ovvero il progettista, il fornitore, il costruttore, il beneficiario e l’appaltatore. Nonostante ciò a partire da questo momento tutti gli investitori dovranno ricevere una formazione specifica ed inoltre dovranno possedere un titolo, senza il quale non potranno svolgere le loro funzioni.

Contattaci

Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo nome Email
Please let us know your message.
È necessario convalidare

Venerdì, 26 Gennaio 2018 00:00

Consulenze per investimenti a Cuba

consulta investimenti cubaOPM Corporation ha più di 10 anni di esperienza in consulenze ad investitori.
Offriamo vari pacchetti di consulenza che permettono di comprendere il complicato processo di investimento a Cuba, partecipazione a Fiere internazionali e locali e consulenze iniziali per valutare la fattibilitàà d'investimento a Cuba privato o d'impresa.

Consulenza di OPM Corporation per investire a Cuba:

1. Consulenza telefonica al costo di 4 euro al minuto. Ci sono opzioni da 10 minuti, 20 minuti o 30 minuti. Questa é una consulenza iniziale, dove rapidamente si stabilisce se esistono le basi per fare un investimento a Cuba e da lì seguire i passi necessari.

2. Consulenza giuridica e commerciale a Cuba, al costo di 250 Euro. Questa é una riunione preliminare dove si danno le direttive per poter effettuare l'investimento. Se inizialmente il cliente decide di essere interessato nell'investire a Cuba avrà bisogno per lo meno di un'altra consulenza di 250 Euro dove si definiranno i passi a seguire.

3. Consulenza per partecipare a Fiere. Questa consulenza include l'accreditamento nelle fiere dedicate con Stand o senza Stand. L'accreditazione con stand ha un costo variabile secondo le esigenze del cliente, e quella senza stand (come venditore freelance) che dà la possibilitàà di partecipare a riunioni commerciali all'interno della Fiera ha un valore di 1000 Euro.

4. Consulenza ad imprese. Quest'ultima é molto utile per quelle imprese che desiderano fare un investimento o vendere prodotti a Cuba, dato che ricevono una consulenza iniziale che include parte giuridica e parte commerciale per un valore di 1500 Euro. Successivamente si stabilisce un contratto di seguimento secondo le necessitàà dell'impresa. La lunga esperienza nel mercato cubano e profonda conoscenza e buoni contatti stabiliti da OPM Corporation a Cuba la convertono in Leader per chi voglia approfittare del momento ed investire a Cuba.

Contattaci

Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo nome Email
Please let us know your message.
È necessario convalidare

S
U
P
P
O
R
T
O