Mercoledì, 27 Settembre 2017 16:08

Perché i portafogli elettronici proliferano?

portafoglio elettronicoI portafogli elettronici sono sempre più utilizzati in tutto il mondo perché le persone e le aziende hanno finalmente capito che sono soluzioni finanziarie molto efficaci a causa della sicurezza e della velocità che offrono. Oggi è molto più facile aprire un conto in un portafoglio elettronico che in una banca, perché il processo è veloce, senza tante domande o restrizioni. Forse le commissioni e i costi possono essere superiori alle banche tradizionali; ma ad ogni modo, i vantaggi offerti da tali portafogli sono così evidenti che molti scommettono per questi servizi online, accessibili da qualsiasi luogo e dispositivo.

Con i portafogli elettronici è facile inviare e ricevere pagamenti, senza l'obbligo di immettere in ogni movimento il numero della carta di credito. Questo è molto importante, perché non è un segreto che oggi gli attacchi di phishing e la clonazione di carte sono molto comuni, perciò, lavorando con i portafogli elettronici aumenta la sicurezza delle transazioni. Un altro punto a favore dei portafogli elettronici è che hanno meno restrizioni, in quanto non ci sono nazionalità bloccate, né complicate procedure burocratiche per aprire un conto.

Oggi le grandi aziende hanno lanciato i propri portafogli elettronici, in particolare i produttori di smartphone come Apple e Samsung, che attraverso Apple Pay e Samsung Pay intendono approfittare dell'ottimo posizionamento sul mercato mobile. L'idea di pagare per tutti i prodotti e servizi attraverso il telefono cellulare non sembra lontana.

Anche le banche hanno capito che il futuro è nei portafogli elettronici, perciò stanno collaborando con start-up finanziarie (fintech) per creare il proprio portafoglio elettronico. Oggi, l'India e la Cina contano sui portafogli elettronici come metodo di pagamento principale.

Tra le decine di portafogli elettronici che esistono, Banana00 si distingue, la prima e finora solo borsa elettronica offshore. Con questa moderna piattaforma è possibile inviare e ricevere denaro tramite bonifici bancari, attraverso banche situate in diversi paesi; inoltre ogni cliente (con uno dei conti offerti da Banana00: gratuito, argento o oro) può ricevere rimesse estere tramite le aziende più prestigiose, come MoneyGram e Western Union; Inoltre, Banana00 lavora con le principali valute del mondo, tra cui Bitcoin, la criptovaluta più utilizzata ad oggi.

I clienti del portafoglio elettronico Banana00 possono richiedere carte fisiche e virtuali da VISA e MasterCard e hanno anche la possibilità di ricevere i ricavi generati dalla pubblicità con Google Adsense e hanno la possibilità di aprire gratuitamente il proprio negozio virtuale nel MarketPlace di Banana00, attraverso il quale possono vendere prodotti e servizi digitali.

È chiaro che i portafogli elettronici non sostituiranno le banche, ma oggi le integrano e sono strumenti molto più efficaci per inviare e ricevere denaro.

Contattaci

Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo nome Email
Please let us know your message.
È necessario convalidare

 

Lunedì, 18 Settembre 2017 20:55

Come creare un portafoglio elettronico?

portafoglio elettronicoL’e-wallet o portafoglio elettronico è un sistema di rimesse e pagamenti simile a PayPal, ma ha il vantaggio che accetta altri sistemi di pagamento o "money transfer" come MoneyGram, Western Union, bonifici bancari e carte di credito. Un portafoglio elettronico offre in genere diversi tipi di conti e altri tipi di servizi: si può richiedere una carta di credito, bonificare a conti bancari o inviare soldi con Westrn Union o MoneyGram.  Rispetto ad una banca ha il vantaggio che non ha gli stessi controlli e può applicare tariffe più alte. Tariffe e servizi dipendono dal target desiderato di clienti.

Un portafoglio elettronico ha una licenza per ricevere ed effettuare pagamenti online.

Con questa licenza, è possibile aprire più conti di corrispondenza in varie banche. L'investimento complessivo stimato è di circa 50.000 euro, compresa societá, apertura di conti bancari (almeno 4) licenza e lo sviluppo del sito web con tutti i sistemi di sicurezza, compresi i sistemi di “banca in linea o operazioni in linea”. Il resto dell'investimento sono le spese di inizio, pubblicità, ecc.. Ovviamente serve anche un capitale di giro che stimiamo intorno ai 100 mila EUR.

Se desidera aprire un portafoglio elettronico la preghiamo di contattarci per valutare insieme le varie opzioni.



Attivita finanziaria1
Scaricare PDF

S
U
P
P
O
R
T
O