segunda ciudadania legalIn questo mondo globalizzato sta diventando sempre più normali per avere la doppia cittadinanza. Alcuni la ottengono a causa dei loro legami familiari che li collegano con due paesi, mentre altri hanno optato per approfittare dei programmi di cittadinanza per investimenti, in modo da ricevere un secondo passaporto che faciliti non solo lo spostamento tra diverse giurisdizioni, ma anche una maggiore sicurezza personale e del proprio patrimonio.

I programmi di cittadinanza d'investimento sono di interesse globale, perché queste iniziative si sono dimostrate totalmente legittime, sicure e affidabili. I paesi dei Caraibi sono i principali fautori di questi programmi che offrono la cittadinanza in cambio di donazioni monetarie significative alle entità governative o attraverso l'acquisto di immobili in questi paesi. I programmi di cittadinanza di investimento più riconosciuti al mondo sono offerti dai governi di Dominica, Antigua e Barbuda, Saint Kitts e Nevis e Grenada. Tra i quattro ci sono molte somiglianze, ma anche differenze, in particolare nell'importo da donare o nel valore minimo dell'investimento immobiliare.

Questi programmi non sono economici, ma sono affidabili. I governi dei Caraibi stanno facendo ricerche approfondite per prevenire, a tutti i costi, che si infiltrino in questi programmi, terroristi, trafficanti di droga e altri criminali, in quanto ciò potrebbe mettere in pericolo la continuità del programma. Pertanto, viene applicata la "due diligence" e è indispensabile presentare riferimenti bancari e antecedenti penali. Una volta completata la documentazione, il processo di rilascio del passaporto richiede solitamente tra i 5 ei 9 mesi.

A cosa serve un secondo passaporto? I suoi usi sono diversi. Se lei è un cittadino di un paese "conflittuale", in modo da non esistere molte possibilità di entrata con visto libero, il secondo passaporto risolve il problema della mobilità internazionale, in quanto garantisce il viaggio senza visto a più di 140 paesi. Inoltre, con un secondo passaporto potrebbe passare inosservato in un paese che non ha rapporti precisi o buoni con il suo paese d'origine. In questo modo, un americano, con un secondo passaporto, potrebbe camminare senza alcun problema per le strade dell'Avana Vecchia. Inoltre per l'uso bancario è molto utile un secondo passaporto: per non dichiarare il conto in un determinato paese o per aprire un conto con meno ostacoli.

Ora, quando la persona riceve il suo secondo passaporto, quale si utilizza per ogni caso? La risposta a questa domanda è rotonda: dipende. Uno dei grandi vantaggi dei passaporti emessi nei programmi di cittadinanza per investimento è, come abbiamo analizzato, che con essi non è necessario richiedere un visto per una media di 140 paesi. Ad esempio, con un passaporto di Dominica non sarebbe necessario richiedere un visto per entrare nell'area Schengen europea. Quindi, se lei è un cittadino paraguaiano e desidera viaggiare in Francia, lascia il suo paese con il passaporto paraguaiano, ma quando arrivi all'immigrazione, all'aeroporto Charles de Gaulles di Parigi, presenta il suo passaporto di Dominica e entra senza alcun problema nell'Area Schengen. Poi, per uscire dall'area, presenta nuovamente il passaporto della Dominica, ma entrando in Paraguay mostra il passaporto di Dominica. Qui il consiglio principale è che dovete lasciare il paese con lo stesso passaporto con il quale è entrato in precedenza.

Con questo secondo passaporto è possibile richiedere anche l'apertura di nuovi conti bancari e la creazione di società offshore. Questo può funzionare molto bene come strategia di ingegneria fiscale, perfettamente legittima e che vi permetterà di ridurre l'onere fiscale nel suo paese di residenza.

Pubblicato in Residenze e cittadinanze
S
U
P
P
O
R
T
O