Redditometro o redditest

Redditest" - Comunicazioni di dati per la stima dei reddito

Il software consente di inserire i dati necessari per la stima del reddito familiare con riguardo ad esempi concreti che restano comunque anonimi. I dati inseriti, quindi, non possono in alcun modo essere utilizzati ai fini dell’attività di controllo dell’Agenzia delle Entrate.
L’applicazione non effettua alcun calcolo e/o stima.
Il software consentirà la trasmissione dei dati inseriti alla Sose (http://www.sose.it) la quale fornirà la stima del reddito complessivo del nucleo familiare basata sui dati inviati. Per la trasmissione è necessario essere registrati al portale www.sose.it .
Norma di riferimento per il redditometro o redditest
Articolo 38 DPR 600/1973
così come modificato dal D.L. n. 78 del 2010 
Il reddito complessivo può essere determinato sinteticamente basandosi sul contenuto induttivo di elementi indicativi di capacità contributiva desunto dall'analisi di campioni significativi di contribuenti, differenziati anche in funzione del nucleo familiare e dell'area territoriale di appartenenza
Elementi contributivi
• Quelli che ordinariamente affluiscono nel Sistema Informativo dell’Anagrafe Tributaria (tra i quali – a breve - anche quelli di cui al c.d. “spesometro” e quelli relativi ai rapporti con intermediari finanziari);
• Quelli acquisiti tramite scambi di informazioni con le altre Agenzie fiscali, Enti ed Autorità Pubbliche (INPS, PRA, INAIL, SIAE, Comuni) in costante aumento;
• Quelli acquisiti tramite specifiche e dedicate campagne di raccolta sul territorio anche in collaborazione con la Guardia di Finanza (che proseguiranno ottenere elementi più specifici, non acquisibili in forma massiva).
Nell’ambito del nuovo redditometro vengono allo stato prese in considerazione oltre 100 voci, rappresentative di tutti gli aspetti della vita quotidiana, indicative di capacità di spesa, che contribuiscono congiuntamente  alla stima del reddito
Le voci si possono aggregare in 7 categorie:
• Abitazione
• Mezzi di trasporto
• Assicurazioni e contributi
• Istruzione
• Attività sportive e ricreative e cura della persona
• Altre spese significative
• Investimenti immobiliari e mobiliari netti
Abitazione
• Abitazione principale
• Altre abitazioni
• Mutui
• Ristrutturazioni
• Intermediazioni immobiliari
• Collaboratori domestici
• Elettrodomestici
• Apparecchiature elettroniche
• Arredi
• Energia elettrica
• Telefonia fissa e mobile
• Gas
Mezzi di trasporto
• Automobili
• Minicar
• Caravan
• Moto
• Natanti ed imbarcazioni
• Aeromobili
• Mezzi di trasporto in leasing o noleggio
Stima della relazione tra reddito e voci indicative della capacità di spesa
• La stima avviene applicando una funzione di regressione multivariata
• Per ciascuno dei 55 gruppi omogenei le voci indicative della capacità di spesa contribuiscono in misura differenziata alla stima del reddito della famiglia
• Lo strumento di stima viene trasposto in un apposito software messo a disposizione dei singoli contribuenti e degli intermediari che li assistono
• Il software ha caratteristiche  di particolare semplicità in modo che chiunque sia in grado di usarlo
Esempio
Nucleo familiare composto dai coniugi e due figli a carico (produttori di reddito i soli coniugi)
Le voci indicative di capacità di spesa, valorizzate dal redditometro, portano alla stima di una “soglia di coerenza” dei redditi complessivamente posseduti  dalla famiglia pari a € 107.000
I coniugi  intendono dichiarare rispettivamente un reddito complessivo di:
• Coniuge A……………. € 32.000
• Coniuge B……………. € 26.000
Emerge quindi una situazione di “non coerenza”

1 | 2 | 3

S
U
P
P
O
R
T
O