Rimanere anonimi: Echelon ci spia

anonimi2Rimanere anonimi: Echelon ci spia

Dovunque siete, Echelon è con voi e vi spia. Questo sistema d'ascolto mondiale che va dagli Stati Uniti all'Europa alla Nuova Zelanda, oggetto di un'indagine del Parlamento Europeo nel 2000, é in grado di intercettare, spiare, filtrare ed analizzare tutte le conversazioni telefoniche, le operazione bancarie, la navigazione in internet e molto di più.
Rimanere anonimi, è quasi impossibile. Quando navighiamo in internet asciamo tracce inviando i nostri cookies,  letteralmente "biscottini", piccoli file di testo che il nostro browser (Internet Explorer, Netscape, Opera,...) spedisce al sito che stiamo visitando. Questo file contiene il nostro nome, cognome, indirizzo IP, indirizzo e-mail e, secondo molti, anche le nostre password....  In internet si possono usare accorgimenti manuali, tipo disabilitare i cookies (ma alcuni siti non funzioneranno), cancellare periodicamente gli archivi, e filtrare la navigazione. Quando facciamo un'operazione bancaria o acquistiamo qualcosa fornendo i nostri dati e specialmente il codice fiscale,  che magari vengono inviate online alla sede centrale della banca o del negozio, tutte queste operazioni lasciamo tracce. Se poi sono abbinate al vostro nome, ancora peggio.
Esistono ipotesi piuttosto attendibili sul funzionamento di Echelon. Sarebbe in grado di intercettare praticamente qualsiasi comunicazione in forma elettronica: telefonate su rete fissa, telefonate cellulari, trasmissioni di fax e trasmissioni via satellite. Sul fronte Internet, Echelon sarebbe anche in grado di leggere tutte le e-mail trasmesse nel mondo e potrebbe risalire ai siti visitati da un qualsiasi utente. Nei principali centri di routing (rotte) della Rete sarebbero stati installati apparecchi sniffer (che sniffano) per il traffico. L'analisi di Echelon ovviamente non è in tempo reale, si limita ad acquisire tutti i dati che riesce a captare e poi li filtra alla ricerca di qualsiasi cosa ritenuta "sospetta": frasi, nomi, parole, indirizzi, ecc.. Echelon usa antenne radio basate a terra per intercettare le trasmissioni via satellite e disporrebbe di una propria rete di satelliti spia per accedere alle trasmissioni telefoniche e cellulari 
Secondo il rapporto del Parlamento Europeo,  Echelon non sarebbe in grado di ascoltare tutto e le affermazioni circolate sulla stampa mondiale ne esagererebbero le capacità. Ma chi mai puó dire a che livello di perfezionamento sono arrivati?. Resta comunque evidente che se, a richiesta delle autorità, Echelon fosse sintonizzato su un'azienda o una persona, non sarebbe facile e rimanere anonimi.
Il primo componente di questo sistema é costituito dalle cinque grandi basi Ukusa da cui vengono intercettate le comunicazioni che passano attraverso i 25 satelliti geostazionari Intelsat usati dalle compagnie telefoniche di tutto il mondo per le comunicazioni internazionali. A ogni singolo paese del patto (eccezion fatta per il Canada) e' assegnata la copertura di una particolare area del mondo. La base che controlla l'intero traffico europeo sta in Inghilterra, a Morwenstow, una localita' situata a 115 km a est di Exeter, sulle scogliere del Cornwall.
"L'ultima generazione di satelliti-spia e' costituita da tre nuovi 'bird' geosincroni messi in orbita negli ultimi quattro anni, che da soli coprono praticamente tutto il mondo", dice il massimo esperto del settore Jeff Richelson.
Quello che copre l'Europa staziona in orbita a 22.300 miglia di altitudine sopra il Corno d'Africa ed e' controllato dalla base terrestre inglese di Menwith Hill, nel nord del Yorkshire, che con i suoi 22 terminali satellitari e' la piu' grande e potente della rete Ukusa. Il terzo e ultimo elemento del sistema e' costituito da una griglia di super computer in rete denominati "dizionari" - capaci di assorbire, esaminare, e filtrare in tempo reale enormi quantità di messaggi digitali e analogici, estrapolare quelli contenenti ognuna delle keywords pre programmate, decodificarli e inviarli automaticamente al quartier generale del servizio di intelligence dei cinque paesi interessati ai messaggi che includono la parola predeterminata.

echelon_menwith_hill_uk

Echelon non é però infallibile ed onnipresente. Ci sono molte forme di comunicazione inaccessibili al sistema: quelle non elettroniche. Una conversazione faccia a faccia, un bigliettino, sono intercettabili solo da un agente a terra. Per quanto riguarda le comunicazioni elettroniche, c'è un fatto confortante da considerare: i vostri messaggi sono gocce in un mare di milioni di miliardi di altri messaggi. É quindi statisticamente improbabile che finiate nella lista dei controllati da Echelon.
Per quanto riguarda le telefonate, se volete davvero restare anonimi, vale la pena usare le cabine del telefono e non sempre la stessa. In molti paesi si possono comperare cellulari e schede SIM per i quali non occorre dare le proprie generalità. Restare "anonimi" non significa però "riservati": le conversazioni via telefono (cellulare, GSM compresi) può essere intercettata, ma Echelon non saprebbe a chi associarla.
Per la navigazione in internet il miglior sistema é triangolarla o mascherarla. Usare software di crittografia per proteggere i vostri messaggi non serve per proteggere la vostra privacy. I computer di Echelon, sono in grado di scardinare in tempi ragionevoli qualsiasi sistema di cifratura. Anzi, il fatto di cifrare il vostro messaggio lo rende per definizione sospetto e quindi lo porta maggiormente all'attenzione di Echelon. e più potente è  il sistema di cifratura che usate e più spesso lo usate, più il vostro messaggio diventa sospetto e viene selezionato per l'analisi.  Meglio proteggersi con la steganografia, dalle parole greche stèganos (nascosto) e gràfein (scrittura) e individua una tecnica risalente all'antica Grecia che si prefigge di nascondere la comunicazione tra due interlocutori, e fu teorizzata dall'abate Tritemio attorno al 1500 nell'omonimo libro,  "Steganographia"  e fare attenzione a non usare parole che possano insospettire i super computer di Echelon. Sicurezza tramite segretezza, traduzione dell'inglese security through obscurity, è un principio che dovete applicare sempre di più in questo mondo super controllato e ricordatevi di agire e comunicarvi tenendo sempre conto che qualcuno vi sorveglia.

S
U
P
P
O
R
T
O