Pagare tutti, pagare meno tasse

“Se pagassimo tutti le tasse, se ne pagherebbero meno”, questo è il tenore della campagna di contro - informazione dell’ Ufficio delle Entrate italiane. La realtà è ben differente: “Se pagassimo tutti le tasse, il governo spenderebbe di più”,  aumenterebbe come già sta aumentando il buco del bilancio pubblico che “regala”a tutti gli italiani, anche i neonati, 30 mila euro di debiti.
Perché mai pagheremmo meno tasse? Gli sperperi continuerebbero, anzi aumenterebbero. Un esempio: aumentano ancora le auto blu in Italia: hanno raggiunto il tetto record di 626.760 unità. Conteggiando sia quelle di proprietà dello Stato che quelle in leasing, in noleggio operativo e noleggio lungo termine, presso lo Stato, Regioni, Province, Comuni, Municipalità, Asl, Comunità montane, Enti pubblici, Enti pubblici non economici, Società miste pubblico-private e Società per azioni a totale partecipazione pubblica, il numero è proprio questo. Mala spesa? Mal governo? Ma perché mai gli italiani dovrebbero pagare le tasse?
Nel corso del solo ultimo anno, in Italia, il parco delle auto blu in dotazione della pubblica amministrazione è cresciuto del 3,1% passando da 607.918 a 626.760 unità. La legge del 1991 che limitava l'uso esclusivo delle auto blu ai soli Ministri, Sottosegretari e ad alcuni Direttori generali, non è stata mai applicata.
Nella classifica dei paesi che utilizzano le "auto blu" primeggia l'Italia con 626.760 seguita dagli USA con 72.000 (ma con 4 volte il numero di abitanti), Francia con 61.000, Regno Unito con 55.000, Germania con 54.000, Turchia con 51.000, Spagna con 42.000, Giappone, con 30.000, Grecia con 29.000 e Portogallo con 22.000.
Pagare tutti e pagare meno?
Si sarebbe bello ma è una utopia visto che con più tasse lo Stato non farebbe altro che spendere di più. Questa è la triste realtà.

S
U
P
P
O
R
T
O