La burocrazia del fisco

Burocrazia del fiscoLa burocrazia del fisco in Italia

La burocrazia del fisco è costata agli italiani titolari di una partita iva, solo nel 2011, 21,1 miliardi, +3,8 MLD rispetto al 2010, quando il costo degli adempimenti fiscali aveva raggiunto i 18,3 MLD. Questo è il costo della burocrazia che hanno sostenuto, nel 2011, gli artigiani, i liberi professionisti e le PMI.
L'indagine condotta da KRLS Network of Business Ethics ha preso in considerazione tutti i costi per la compilazione della dichiarazione dei redditi, IVA e sostituti d'imposta, degli adempimenti per la privacy e per l'antiriciclaggio e della formazione del personale per gli adempimenti in materia contabile e fiscale del costo per l'acquisto dei software fiscali, della tenuta della contabilità, della trasmissione telematica, degli studi di settore, del calcolo del redditometro, dello spesometro, del disbrigo delle pratiche fiscali, della gestione dei crediti fiscali, degli avvisi bonari, delle istanze in autotutela e del contenzioso tributario.
Il costo della burocrazia crea un’ altra tassa °occulta°  di 5.979 euro l'anno per ogni attività. Quattro volte in più di quanto pagano i francesi, tedeschi, inglesi e spagnoli. Perchè il costo della burocrazia deve essere più caro in Italia?
Cifra ben differente dei 1.370 euro dei francesi, 1.310 euro dei britannici, 1.250 euro dei tedeschi, 1.190 euro degli spagnoli, 1.120 euro degli olandesi e solo 860 euro degli svedesi.
La tassa della burocrazia fiscale incide sulle aziende in maniera inversamente proporzionale alla grandezza della stessa. Per le micro imprese, quelle con meno di 5 dipendenti, costa in media il 10,1% del fatturato, per le piccole imprese, con meno di 50 addetti, il 8,9%, mentre le medie imprese, con meno di 250 addetti, l’ 8,5%.
La classifica della burocrazia fiscale, non avvantaggia i piccoli neanche quando si parla di numero di adempimenti medi eseguiti ogni anno.
Si va dagli 11,4 adempimenti per addetto per le micro imprese, ai 7,6 per le piccole imprese fino ai 4,3 adempimenti per addetto per le medie imprese.
se poi andiamo a vedere il tempo perso, è stato calcolato che si perdono 114 ore, pari a quattordici giornate lavorative, per ciascun addetto, nelle micro aziende, per scendere a 89 ore, pari a 11 giornate, per ciascun addetto, per le piccole aziende, a 81 ore, pari a 10 giorni, per ciascun addetto, per le medie imprese.
E poi ci dicono che pagando tutti le tasse se ne pagherebbero meno! Grazie alla burocrazia del fisco se ne pagano sempre di più e gli imprenditori devono mettere in conto anche il costo della burocrazia.. Intanto a Singapore applicano il fisco senza burocrazia.

S
U
P
P
O
R
T
O