I Segreti della Banca Offshore. Come operare.

Fare banca offshore sta diventando sempre più difficile a causa delle numerose restrizioni internazionali imposte dai governi alle banche con la scusa di combattere il terrorismo e il riciclaggio dei soldi prodotti da traffici illeciti. In fondo l’unica cosa che i governi vogliono é il controllo dei nostri soldi.
Questa guida vi introdurrà nel mondo della banca offshore e della finanza parallela sfatando il mito dell’illegalità.  Offshore: significa, letteralmente, “fuori dalle acque territoriali” o, a livello bancario, un’”operazione finanziaria realizzata fuori dal Paese di residenza” (operazione extraterritoriale). L´industria offshore é piccola e misteriosa che gestisce oltre il sessanta per cento dei capitali mondiali.
Per usare le banche offshore e la banca privata o semplicemente aprire un conto offshore é necessario però capire il funzionamento delle banche e le restrizioni vigenti dovute agli accordi internazionali per la lotta al riciclaggio di capitali di provenienza illecita. A questo scopo abbiamo dato amplio spazio alle leggi, regolamenti e raccomandazioni delle autorità di controllo bancarie, in modo che possiate operare conoscendo i segreti della banca offshore e il loro “modus operandi”.  Vi spieghiamo come scegliere la vostra banca offshore, come operare i vostri conti, e se proprio volete come fondarne una. Abbiamo cercato di usare un linguaggio semplice e di facile comprensione, ma se avete problemi per capire alcuni termini vi preghiamo di consultare il glossario di termini tecnici contenuto nell’ultimo capitolo.
  • Lunedì, 18 Febbraio 2013
S
U
P
P
O
R
T
O