Tutti i vantaggi degli investimenti immobiliari degli italiani in Costa Rica.

immobili costa_ricaTutti i vantaggi degli investimenti immobiliari degli italiani in Costa Rica.

Il Costa Rica, con una democrazia popolare esistente da 50 anni, caratterizzato da una natura protetta e incontaminata, la cosiddetta “Svizzera dei Caraibi, con una qualità della vita e dei servizi impareggiabile, stabile economicamente, rappresenta l’ideale per gli italiani che vogliono investire all’estero. Investire in Costa Rica conviene: questo paese infatti possiede molte agevolazioni fiscali che sostengono gli investimenti immobiliari, anche perché qui, come dispone la Costituzione, lo straniero che investe riceve lo stesso trattamento e la protezione giuridica dell’investitore locale, oltre ad usufruire dei vantaggi fiscali di un paese emergente, in pieno sviluppo. La maggioranza degli investimenti stranieri provengono dagli USA, ma ultimamente molti investimenti arrivano dall’Europa e dagli italiani in Costa Rica, soprattutto nel Guanacaste, nel nord ovest della Costa Rica, grazie a concessioni governative e aerolinee internazionali con scali all’aeroporto di Liberia. Durante gli ultimi 5 anni Guanacaste è stato un punto di sviluppo finanziario, commerciale e turistico, per cui si prevedono circa 15.000 nuovi posti di lavoro. Qui anche il famoso imprenditore Bill Gates ha deciso di investire. Tutte le proprietà in Costa Rica sono registrate nel registro Público de Propiedades, ente del governo che indica se la proprietà è titolata o in concessione. In Costa Rica gli stranieri possono essere possessori di proprietà titolate o acquistare proprietà a nome di Società. Esistono restrizioni particolari riguardanti proprietà prossime al mare. Il Cinde è l’organismo che promuove gli investimenti. Costa Rica è quindi il principale paese del Centro America per investimenti di stranieri. I costi aggiuntivi per acquistare immobili in Costa Rica complessivamente ammontano a circa il 3.5% del valore dichiarato al fisco: le tasse del trapasso e dei bolli ammontano al 2.25 %; i costi legali al 1.25 % (tali spese si possono condividere con il venditore). Le tasse sulla proprietà invece sono lo 0.25% del valore dichiarato. Le forme di società più comuni adottate in Costa Rica sono la società per azioni (Società Anonima) e quella a responsabilità limitata. L’imposta sul reddito si applica sui redditi ricevuti o maturati durante il periodo fiscale da persone giuridiche o fisiche domiciliate in Costa Rica e svolgenti attività lucrative. L’IVA viene corrisposta mensilmente e rappresenta la principale fonte di introito fiscale per il paese.Il Costa Rica offre incentivi a compagnie turistiche, imprese del terziario e manifatturiere nel Regime di Zona Franca, detta anche parco industriale, area doganale e fiscale extraterritoriale dove si sviluppano attività manifatturiere e produttive da esportare. Le attività usufruiscono di molteplici esenzioni e benefici fiscali. Il sistema bancario locale inoltre offre anche possibilità di finanziamenti a stranieri con pratiche burocratiche agevoli e tassi di interesse molto bassi.La costituzione di qualsiasi società commerciale viene effettuata attraverso atto pubblico notarile, la quale comprende la nazionalità dei soci, i poteri degli amministratori, il domicilio della società all’interno del territorio della Costa Rica ed il nominativo di un avvocato. La società acquista personalità giuridica e validità legale dopo che sia avvenuta l’ iscrizione.

S
U
P
P
O
R
T
O