Trattato di libero commercio Colombia - Costa Rica

tlcTrattato di libero commercio Colombia - Costa Rica

Nei primi di giugno di quest'anno, il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, e del Costa Rica Laura Chinchilla hanno firmato un documento che ha segnato l'inizio del processo di negoziazione dell' accordo di libero scambio tra i due paesi.
In una conferenza stampa, Santos ha detto che gli scambi commerciali tra i due paesi sono aumentati da 100 a 500 milioni di dollari negli ultimi dieci anni, ed ha aggiunto: "Il potenziale di crescita è molto grande l'economie dei due paesi sono complementari in molti settori, inoltre questi accordi porteranno alla popolazione del Costa Rica e della Colombia più benessere e più posti di lavoro ".
Santos ha inoltre dichiarato che l'interesse del governo è quello di approfondire questa integrazione, che consentirà al Costa Rica di far parte della partnership del Pacifico.
Per quanto riguarda le questioni ambientali, il presidente ha detto che ci sarà cooperazione tra i due paesi per combattere la pesca illegale di squali.
"Il completamento della zona di libero scambio è un passo che serve ad entrambi i paesi;
Alla Colombia ha spiegato il ministro del Commercio Sergio Diaz-Granados, in quanto rafforza la strategia di business con la regione centrale che ha già accordi di libero scambio con il triangolo del nord (El Salvador, Honduras e Costa Rica), mentre al Costa Rica, per entrare a far parte, come già detto, dell'allenza del pacifico, in quanto l'unico requisito che per il momento manca, è quello di aderire come membro a pieno titolo dell'alleanza,di cui Panama è osservatore,e che ha avuto la sua nascita giuridica la scorsa settimana a Antofagasta, Cile ".
Il Costa Rica ha in essere molteplici accordi commerciali, tra cui con il Messico, il Cile e Panama, ed è in attesa della approvazione legislativa del contratto con il Perù.
La Pacific Alliance è formata da Colombia, Messico, Cile e Perù, i cui rispettivi presidenti hanno firmato il verbale di integrazione politica ed economica del blocco.
La prima riunione delle due squadre di negoziatori si terrà a Bogotà. Gli appuntamenti si alterneranno tra i due paesi, con una durata di una settimana ciascuno. L'obiettivo dei due governi è quello di dare ai negoziati il termine massimo di fine anno per la chiusura dell'accordo e permettendo l'inizio e l'attuazione degli accordi nel corso del 2013.
La Colombia è interessata a concludere rapidamente l'accordo, perché in questo modo può portare avanti il programma commerciale con un maggior numero di paesi latino-americani.
Per il Costa Rica, Laura Chinchilla ha ammesso che "è un passo fondamentale per entrare l'Alleanza del Pacifico".

S
U
P
P
O
R
T
O