Repubblica Dominicana: investimenti immobiliari a rischio

rep dominicanaRepubblica Dominicana: investimenti immobiliari a rischio

Investire nella Repubblica Dominicana in apparenza può sembrare facile, i presupposti generali del tipo di ambiente e certi luoghi comuni hanno fatto credere a più di un imprenditore che la cosa fosse fattibile e vantaggiosa in modo assolutamente sicuro. Invece purtroppo non è cosi. Vi sono leggi da rispettare che non sempre sono a completo vantaggio di chi acquista un immobile in questo paese e sono presenti anche diverse problematiche che potremmo definire delle vere insidie. La Repubblica Dominicana per il suo status quo latente in termini economici è di certo elencato nei paesi del terzo mondo e questo può far pensare agli stranieri che si avvicinano a questo paese con intenti finanziari di investimento che tutto sia estremamente lineare e che gli abitanti del luogo siano persone ancore ferme a una realtà di ottanta o cento anni fa. Invece questa repubblica si è evoluta anche se in maniera discontinua e confusa, nelle città convivono in modo bizzarro l'estrema povertà e un'opulenta ricchezza, l'ignoranza più profonda, convive l'analfabetismo con la cultura acquisita da pochi eletti nelle università americane .Queste minoranze potenti regolano l'andamento economico del paese. Per investire in Repubblica Dominicana in modo efficace bisogna avere approfondita conoscenza delle leggi vigenti, della cultura e soprattutto dei problemi derivanti dall'economia locale per non rischiare il capitale ed evitare spiacevoli sorprese. Non è tutto fattibile solo perché magari si arriva nel paese con 200mila euro e conoscendo lo stato di povertà del luogo si ha la convinzione che tutto è "in vendita" che possiamo comperare, spendendo poco e realizzando nel tempo un considerevole rialzo di valore per il nostro immobile. Bisogna muoversi con prudenza e gettarsi in un acquisto immobiliare solo quando si hanno dei contatti sicuri, evitate transazioni con società di cui non si conosce bene la storia, il capitale sociale, e lo staff dirigenziale, conviene sempre consultare un buon avvocato in Repubblica Dominicana. In un paese cosi immerso in un'economia diseguale non bisogna dare nulla per scontato, potreste ritrovarvi con il contratto di acquisto di una villa che non esiste e di una palazzina che nessuno mai ha iniziato a costruire. Le truffe sono una realtà proprio legata alla povertà del paese al miraggio che ogni straniero rappresenta, di facili guadagni. Ovviamente documentandosi un po ci si viene a trovare di fronte a pareri discordanti, questo è dovuto al fatto che fino a circa sette o otto anni fa la Repubblica Dominicana aveva un'apertura maggiore nei confronti degli investimenti da parte di stranieri e non vi erano particolari restrizioni, infatti molti all'epoca hanno realizzato buoni affari ma le cose sono cambiate proprio perché l'evoluzione ha creato un maggior bisogno di fondi nei vari indirizzi economici del paese creando discrepanze sociali e uno stato di indigenza molto più diffuso. A oggi nella Repubblica Dominicana vive un buon numero di italiani, con la differenza però che alcuni hanno realizzato una posizione economica invidiabile altri nostri connazionali sono al limite dell'accattonaggio.

S
U
P
P
O
R
T
O