Investire nella “nuova” Cuba un'altra proposta di Caporaso

vivere e_investi_cuba_copy_copyInvestire nella “nuova” Cuba 'nuovo', un'altra proposta di Caporaso

Cuba è un paese in costante cambiamento. Dopo decenni d’inerzia, il presidente Raul Castro ha adottato una serie di misure, volte a "aggiornare il modello economico" dell'isola, per cui negli ultimi due anni si sono aperte nuove possibilità per i cubani e anche per chi sa sfruttare il contesto attuale, pensando a un futuro di ulteriori trasformazioni.
Il nuovo ebook del prolifico autore Giovanni Caporaso, "Investire nella nuova Cuba, edizione 2013", pubblicato dall'editore Expats Ebook, approfondisce la realtà economica dell'isola. Attraverso diversi capitoli, questo famoso avvocato italiano, con sede a Panama, esamina quali sono le condizioni attuali dell'economia del paese caraibico, le sue prospettive di sviluppo, così come le lacune legali e le carenze che ancora impediscono l'arrivo di ulteriori investimenti esteri.
Caporaso comincia con le prospettive economiche per Cuba nel 2013, un anno che sarà segnato dalla salute del Presidente Hugo Chávez e dalla continuità del governo venezuelano, che è il principale partner commerciale di Cuba. Quindi, l’autore analizza le modifiche apportate da Raúl Castro e come queste influenzeranno l'economia cubana che, nonostante l'embargo degli Stati Uniti, assomiglia sempre più all’economia Cinese e Vietnamita.
Nel suo libro, Caporaso spiega, con un linguaggio chiaro, le complesse caratteristiche di un'economia centralizzata, ma che tende a cambiare grazie alle riforme attuate dal governo, che sono inevitabili secondo il criterio di numerosi esperti. Questo desiderio di cambiamento, anche senza riconoscere tacitamente gli errori del passato, è un positivo segno del fatto che, finalmente, le autorità cubane hanno capito la necessità di migliorare la propria immagine davanti al mondo.
La conoscenza della realtà cubana da parte di Caporaso è riconoscibile in tutto l'ebook e meglio si evidenzia quando ci si addentra nella spiegazione su come investire a Cuba. Per quasi due decenni, l'Avana ha accettato solo l'arrivo dei grandi capitali stranieri e rimane riluttante a ricevere i piccoli investimenti; tuttavia, questi ultimi già si stanno verificando, soprattutto da parte di cubano-americani. Ma anche senza il sostegno della legge, i dollari e gli euro dei cubani che vivono all'estero hanno comprato case (che, in futuro, avranno un valore molto maggiore) e sono anche serviti per aprire imprese private, specialmente "paladares" (ristoranti).
Un altro argomento affrontato nell’ebook “Investire nella ‘nuova’ Cuba, edizione 2013”, è come l'espansione del lavoro cosiddetto "autonomo" abbia ulteriormente modificato la prospettiva occupazionale di Cuba. Con l'incorporazione di nuove norme di questo tipo di lavoro, l'approvazione delle piccole imprese, in forma di cooperativa, l’Havana tenta di aggiornare il suo modello. Inoltre, la trasformazione radicale della legge sull'immigrazione consentirà maggiore dialogo tra i cubani e i suoi emigranti, così che crescerà il denaro che arriva nel paese, sotto forma di rimesse. Tutto questa influirà, spiega Giovanni Caporaso nel suo nuovo libro, sullo sviluppo economico di Cuba nel 2013.

Acquistare il libro in spagnolo

S
U
P
P
O
R
T
O