Investire in Slovenia Ebook

capa esloveniaInvestire in Slovenia

La Slovenia è un paese centro-europeo, si trova nel punto di confluenza di quattro gruppi linguistici: lo slavo, il latino, l’ugrofinnico e il tedesco. Nel suo territorio si uniscono anche quattro grandi regioni geografiche europee: le Alpi, la bassa regione pannonica, le montagne Dinariche e il Mediterraneo. La superficie della Slovenia è di 20.273 km² con 2.054.951 abitanti. 

Gli Investimenti esteri diretti (FDI) in Slovenia provengono da paesi dell'Unione europea (UE). Nel 2011, l’Austria conduceva la classifica degli investitori in Slovenia, con il 48,9% del capitale straniero accumulato, soprattutto nel settore bancario e delle telecomunicazioni.
La Svizzera è la seconda nazione a investire in Slovenia, con il 7,6% del totale. L’investimento più significati¬vo è stato la vendita della principale società farmaceutica slovena Lek al gruppo svizzero Novartis; negli investimenti diretti esteri segue l’Italia (6,5 per cento), la Germania (6,2%) e la Francia attraverso il suo stabilimento di assemblaggio Renault di Novo Mesto, con il 5,3%. L’FDI più rilevante della Croazia corrisponde in gran parte alla centrale nucleare di Krsko, gestita in comune dai due paesi.
Dal 2010 si tiene una fiera internazionale annuale sugli investimenti immobiliari esteri diretti a Lubiana, la capitale slovena, conosciuta come "Proprlo" (www.proprio.si). La fiera riunisce espositori provenienti dai settori delle agenzie immobilia¬ri, società di costruzione e di ingegneria, studi di architettura e istituzioni finanziarie, e si rivolge principalmente ad acquirenti di abitazioni, uffici e impianti chiavi in mano.
Il principale settore d'investimento estero diretto in Slovenia è l'intermediazione finanziaria (42,7% del totale). Se¬guono per importanza il commercio all'ingrosso (7,2%), le attività immobiliari (6,7%) e la vendita al dettaglio (6,1%). Naturalmente sono settori ben scelti per investire in Slovenia.
Al fine di creare nuovi attrattori per investire in Slovenia e quindi riattivare l'economia e l'occupazione, il Governo ha ridotto l'aliquota dell'imposta sulle società di 3 punti percentuali fissandola al 17 per cento. Inoltre, l'aliquota fiscale continuerà a ridursi di un punto annuo per raggiungere il 15% entro il 2015. Con questa misura dovrebbero sorgere tra 3.000 e 4.000 nuovi posti di lavoro nel settore privato.
La fonte ufficiale di informazioni statistiche sugli investimenti esteri diretti in Slovenia e sugli investimenti diretti della Slovenia all'estero è la Banca della Slovenia (Banka Slovenije, Banca della Slovenia, www.bsi.si).L’Agenzia ufficiale slovena per le aziende straniere, Public Agency for Entrepreneurship and Foreign Investment Slovenia (www.japti.si, www.investslovenia.sl) pubblica informazioni sugli stock di investimenti e sulle attività e l'origine delle aziende straniere che si stabiliscono nel paese.

Acquistare il libro

S
U
P
P
O
R
T
O