I Segreti della Banca Offshore, come operare in sicurezza

bancaoffshorecoverI Segreti della Banca Offshore, come operare in sicurezza. Expats Ebooks pubblica la seconda edizione del libro di Giovanni Caporaso.

L'editore Expats Ebooks ha appena pubblicato la seconda edizione riveduta e corretta de "I Segreti della Banca Offshore. Come operare in sicurezza". Fare banca offshore sta diventando sempre piú difficile a cusa delle numerose restrizioni internazionali imposte dai governi alle banche con la scusa di combattere il terrorismo e il riciclaggio dei soldi prodotti da traffici illeciti. In fondo l’unica cosa che i governi vogliono é il controllo dei nostri soldi.
Questa guida vi introdurrà nel mondo della banca offshore e della finanza parallela sfatando il mito dell’illegalità. Offshore: significa, letteralmente, “fuori dalle acque territoriali” o, a livello bancario, un’”operazione finanziaria realizzata fuori dal Paese di residenza” (operazione extraterritoriale). L´industria offshore é piccola e misteriosa che gestisce oltre il sessanta per cento dei capitali mondiali.
Per usare le banche offshore e la banca privata o semplicemente aprire un conto offshore é necessario però capire il funzionamento delle banche e le restrizioni vigenti dovute agli accordi internazionali per la lotta al riciclaggio di capitali di provenienza illecita. A questo scopo abbiamo dato amplio spazio alle leggi, regolamenti e raccomandazioni delle autorità di controllo bancarie, in modo che possiate operare conoscendo i segreti della banca offshore e il loro “modus operandi”. Il libro spiega come scegliere la vostra banca offshore, come operare i vostri conti, e se proprio volete come fondarne una. La banca offshore é in pratica una comune banca che paradossalmente, per non pagare le tasse, si é rifugiata in un paradiso fiscale ed opera offshore (extra territorialmente) per non dover dar conto dei guadagni e delle operazioni nello stato in cui é stata costituita. Sono 320 le banche italiane con sedi nei Paradisi fiscali, sparse in trnta paesi. Se fosse illegale che ci starebbero a fare? Come é ben noto, le leggi offshore difendono gli interessi degli investitori nelle banche con sede nei paradisi fiscali. Nessuno Stato estero può ricevere informazioni sul cliente della banca senza avere preventivamente aver ottenuto un’ autorizzazione speciale dal giudice. Purtroppo alcuni paesi, sotto le pressioni internazionali, e specialmente alcuni giudici hanno abusato di questa facoltà ed oggi giorno é sempre più difficile trovare una banca offshore veramente “sicura”. In teoria l’autorizzazione giudiziaria può essere rilasciata solo nei rari casi in cui le azioni del cliente vengono considerate penalmente rilevanti secondo la legislazione locale (in genere commercio di droga e similari), ma ovviamente per i giudici dei paradisi fiscali é difficile stabilire la veridicità dell´accusa e se nella rogatoria vendono inseriti reati come riciclaggio od altri similari, il magistrato puó essere indotto in errore. Se si tratta di violazioni economiche (mancato pagamento delle tasse nel paese di domicilio, bancarotta semplice, contrabbando, evasione fiscale, e simili), siccome tali infrazioni non sono punibili nella maggior parte dei paradisi fiscali, l´identità del cliente straniero della banca deve essere salvaguardato e non puó essere rilasciata nessuna informazione bancaria.
Nei vari capitoli viene affrontato il tema di come e perché la sicurezza delle informazioni detenute da una banca offshore vengono minate nell’attuale sistema economico mondiale e come ci si puó difendere, dando amplio spazio alla legislazione e alle normative vigenti. Il linguaggio é semplice e di facile comprensione e se avete problemi per capire alcuni termini c'é un nutrito glossario di termini tecnici nell’ultimo capitolo.

Libro: I Segreti della Banca Offshore. Come operare in sicurezza

S
U
P
P
O
R
T
O