Gli spagnoli investono in Colombia

Gli spagnoli investono in Colombia Attratti dalla crescente classe media, l'elevato potenziale di crescita, il basso costo della manodopera e la maggiore certezza giuridica, gli spagnoli investono in Colombia e già hanno raggiunto le 400 aziende.
La Colombia offre anche una previsione di crescita del PIL del 4,5% entro il 2014 e un piano di infrastrutture fino a 30 miliardi di dollari, che diventa anche un’attrattiva, così gli spagnoli investono in Colombia.
Per avere un'idea del boom degli investimenti spagnoli in Colombia, da 160 imprese nel 2011 si è passati a 400 quest'anno, tenendo conto della necessità di cercare nuovi mercati a causa della crisi economica in Spagna, che, aggiunto al potenziale che offre nei servizi, infrastrutture, sviluppo e innovazione, o nelle costruzioni ha spinto anche aziende spagnole a cercare alleanze strategiche in Colombia.
Oggi, la Spagna è il terzo paese investitore in Colombia, con 3,6 miliardi di dollari accumulati fino al 2012, secondo la Banca della Repubblica. Inoltre, lo sviluppo della Colombia ha portato un cambiamento nel profilo dell'investitore, che precedentemente si stabiliva nel paese a fornire servizi alla Spagna e all'esportazione, e ora lo fa per approfittare del mercato locale, che è di 47 milioni di abitanti.

S
U
P
P
O
R
T
O