Colombia: Gruppo Luksic prevede di investire nell'industria mineraria.

minerakesColombia: Gruppo Luksic prevede di investire nell'industria mineraria.


Il gruppo Luksic, uno dei più grandi consorzi del Cile, dovrebbe presto concretare i suoi piani di investire nelle miniere colombiane, attraverso la sua controllata Antofagasta Minerals. In questo modo si potrebbero ampliare i collegamenti tra il gruppo e la nazione sud-americana nati nel 2007, quando la società, il cui proprietario principale è il miliardario Jean Paul Luksic, ha eseguito i suoi primi piani per investire nell’industria mineraria, in particolare oro e rame.
In precedenza, i dirigenti del gruppo Luksic ebbero un incontro con il Presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, cui hanno presentato le loro nuove idee per investire nelle miniere colombiane. Secondo il criterio di esperti, Santos ha dato il via libera al progetto d’investimento nelle miniere colombiane, così l'iniziale interesse per le possibilità del mercato avanzerà rapidamente in azioni concrete.
Investire in miniera colombiana sta diventando un settore promettente che potrebbe aumentare ulteriormente i livelli di erogazione della moneta cilena in Colombia e secondo l'ambasciata cilena a Bogotá, è interesse del governo di Sebastián Piñera aumentare il volume del fatturato tra i due paesi, incoraggiare gli investimenti in tutte queste industrie e concretare un maggior numero di affari tra i due paesi. Investire in miniere colombiane fa parte di questa strategia nazionale.
Se si concretassero questi piani, l'importo dell’investimento annuale del Cile in Colombia, per la prima volta nella storia, supererebbe i 10 milioni di dollari in un anno.
Secondo le fonti dell'Ambasciata Cilena, esistevano "due correnti di lavoro per investire nelle miniere colombiane”. Una era il desiderio della Colombia di acquisire l'esperienza istituzionale cilena, e l'altra era degli imprenditori cileni. È stata sottolineata l'importanza dell'incontro di Santos con Jean Paul Luksic, perché ha rappresentato un momento fondamentale per analizzare i dettagli dei vantaggi di investire nelle miniere colombiane e il Presidente ha avuto l'opportunità di mostrare al milionario cileno l’ambiente e il clima d’affari che prevale in Colombia sotto il suo mandato.
Assieme ai progetti per investire nell'industria mineraria, nel mercato colombiano si sono inserite diverse aziende cilene come CMPC, Banmédica, Falabella, Cencosud, La Polar, Sodimac, Rosen e Gasco. Secondo gli specialisti, il "retail" diventa il settore che ha generato in Colombia il maggior numero d’investimenti cileni; tuttavia, è prevista nel prossimo futuro una diversificazione dei piani d’investimento.
Un settore che, oltre a investire nell'industria mineraria, aveva attirato l'attenzione dei dirigenti cileni era il forestale. In questo settore, hanno assicurato fonti dell'ambasciata a Bogotá, “oltre allo stabilimento di CMPC, aziende come Arauco e Masisa avevano fatto indagini di mercato, perché era un’area con grande potenziale.
Il progetto di investire nell'industria mineraria del gruppo Luksic rafforzerebbe la posizione della Colombia come quarto destinatario nel mondo degli investimenti cileni. Questo interesse è stato ribadito quando diplomatici cileni hanno sottolineato che "non esistono confini alle possibilità dell'investimento cileno in Colombia, e oggigiorno la Colombia è di moda in Cile e in Cile è molto di moda la Colombia".

S
U
P
P
O
R
T
O