Cryptocurrency della settimana

Vota questo articolo
(0 Voti)

criptovalute1ETHEREUM (ETH): secondo il nostro punto di vista chiunque dovrebbe avere nel proprio portafoglio/wallet degli Ethereum, o meglio Ether. Ideata e creata da VitalikButerin, ricercatore e programmatore russo, a fine 2013, oggigiorno questa criptovaluta ha raggiunto una capitalizzazione di 118 miliardi di dollari, piazzandosi saldamente al secondo posto dopo il Bitcoin. Quando si parla di Ethereum si fa riferimento ad una piattaforma pubblica open source, decentralizzata e distribuita sulla quale è possibile far girare applicativi di ogni tipo attraverso gli smartcontracts. Attraverso questa piattaforma è quindi possibile movimentare e scambiare contratti di ogni tipo (scambio di criptovalute, pagamenti, passaggi di proprietà, compra-vendite di azioni, richieste ed erogazioni di finanziamenti, ecc…) ed è questa che la rende piuttosto unica nel suo genere. Gli Ether (ETH) rappresentano la criptovaluta che permette ai possessori di utilizzare e scambiare i servizi sulla piattaforma Ethereum.

Una breve presentazione di Ethereum era doverosa per capire soprattutto le potenzialità ed i campi di applicazione della piattaforma (blockchain) nel prossimo futuro, ma credo che ai nostri lettori interessi molto di più l’aspetto finanziario/speculativo legato alla criptovaluta.

cripto2

















(source: Coinmarketcap.com)

A gennaio 2017 l’ETH quotava 9 euro (12 usd); a distanza di 1 anno l’Ethereum (ETH) quota 1.000€uro (1.200us$), con una performance annua sbalorditiva: +10.946%!!!.
E’ vero, abbiamo raggiunto massimi storici di quotazione sia rispetto a euro che a dollaro ma secondo noi ETH ha ancora spazio per salire ulteriormente, soprattutto alla luce delle enormi potenzialità della tecnologia sulla quale si basa. E’ una criptovaluta da inserire nel proprio portafoglio anche ai valori attuali di mercato, con orizzonte operativo di medio periodo (almeno 6-18 mesi).

LOOPRING (LRC): una criptovaluta da tenere senz’altro in considerazione. Loopring è una piattaforma che consente lo scambio decentrato di token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum; in poche parole consente transazioni multi-token, riducendo al minimo le commissioni. Gli scambi decentralizzati potrebbero costituire il futuro nel settore delle criptovalute perché garantirebbero anche maggiore sicurezza per gli utenti. Inoltre Loopring può vantare un team di professionisti e personaggi provenienti da importanti aziende come Google, PayPal ed Ernst&Young.

Da un punto di vista operativo lo abbiamo inserito nel nostro portafoglio il giorno 8 genn 2018 ad una quotazione di 1,15 usd. Il giorno successivo valeva già 2,18 usd (con max a 2,50 usd). Da tenere in portafoglio con target di medio periodo (almeno 4-8 mesi).

cripto1















(source: Coinmarketcap.com)


Contattaci

Inserisci il tuo nome
Inserisci il tuo nome Email
Please let us know your message.
È necessario convalidare

S
U
P
P
O
R
T
O