Il Secolo XIX
Sempre più aziende aprono sedi all’estero per pagare meno imposte
In tre anni i casi sono aumentati del 19%. Ed è tutto perfettamente legale
Di Federico Simonelli
11.07.2013
 
«Noi - racconta al Secolo XIX Giovanni Caporaso, avvocato che lavora dall’altra parte della barricata, con un suo studio legale a Panama - abbiamo per esempio principalmente aziende medio piccole come clienti, magari persone che aprono la prima azienda. Non riescono a farlo in Europa o in Italia perché la tassazione è troppo alta e lo vengono a fare qua, rivolgendosi a noi. Vi assicuro che sono tanti».
europa la grande fuga dalle tasse
S
U
P
P
O
R
T
O