'Better call Giovanni': l’avvocato 'low cost' dei paradisi fiscali

Giovanni Caporaso al ConfidencialIl letterato italiano Giovanni Caporaso Gottlieb si è specializzato nell’offrire servizi per stabilire società ‘offshore’ nei paradisi fiscali. Meglio la cattiva pubblicità che nessuna.

EL CONFIDENCIAL – Spagna 27.04.2016
Giovanni Caporaso Gottlieb, italiano di 56 anni, assicura che 30 anni fa fu redattore dell’agenzia EFE in Spagna e di Interviù, oltre che di altre pubblicazioni. “Ma quando arrivai a Panama, scappando dalle tasse dell’Europa, il giornalismo era un lavoro di seconda categoria”, spiega a El Confidencial, con un pronunciato accento italiano. “Per godermi l’alto livello di vita che a me piace, mi sono laureato in Giurisprudenza e sono diventato avvocato”. Caporaso ora ha uno studio a Panama, Caporaso & Partners e OPM Corporation, specializzato nella creazione di società anonime nell’Istmo e in altri paradisi fiscali.
Forse per il suo passato nei media, Giovanni è cosciente che è meglio la cattiva pubblicità che nessuna. Si è inventato un personaggio freak nella Rete: una specie di guru dei paradisi fiscali e un lottatore instancabile contro il giogo del fisco. Pubblica con orgoglio interviste sul suo sito web, in cui appare sempre con un sigaro in mano e una pistola alla cintura. Pubblica video su Youtube in cui saluta l’inizio dell’anno nuovo come capo di Stato di un regno fittizio, Antaticland. Inoltre è l’autoproclamato primo Segretario Generale delle Nazioni Unite non Rappresentate e fondatore dell’”organizzazione”.
Il viaggio nello sconcertante mondo di Giovanni, il personaggio, e Caporaso, l’imprenditore, inizia dallo slogan delle sue compagnie: “Per un problema banale? Chiedete aiuto legale. Non è questo il vostro caso? C’è lo studio Caporaso”. Offre la creazione di società offshore “per operare dai paradisi fiscali, pagando zero tasse”. A Panama o nelle Seychelles costano 1.500 euro. Sono più economiche in Belize, 1.250 euro, e più care nell’Isola Nevis, 1480. Dice di prestare anche servizi di conti bancari offshore (in Belize, a Curação, a Panama, a Saint Vincent, in Svizzera e a Nauru) per 1.300 euro.
L’autentico spirito dello studio, aiutare i suoi clienti a procedere in incognito, si concretizza nella sfilza dei servizi di anonimato offerti: numeri di telefono segreti, pacchetti di posta cifrata, uffici virtuali e anche la gestione di cittadinanze e addirittura di “passaporti diplomatici”. Il suo sito web, oltre che in inglese e in spagnolo, è tradotto in russo, portoghese e italiano.
S
U
P
P
O
R
T
O