Investire a Cuba: Geely aprirà una fabbrica per assemblare automobili a L'Avana

pic 1320 9230Il marchio cinese di auto Geely, sta considerando di investire a Cuba, nell’apertura di una fabbrica di assemblaggio. Questa società lavora da sei anni, nel mercato cubano e finora ha venduto nel paese più di 12 mila unità delle proprie linee. In base alla nuova legge sugli investimenti esteri i dirigenti di Geely credono che sia il momento giusto per investire più denaro a Cuba.
"Dallo scorso anno abbiamo pensato di mettere una linea di assemblaggio a Cuba. L'uscita quest'anno della legge sugli investimenti esteri, ha migliorato in modo significativo tutte le condizioni, quindi siamo più sicuri, più disposti a iniziare questa “catena di montaggio”, ha detto il rappresentante generale di Geely a Cuba.
"Da un anno, stiamo negoziando con la società Rosello de Gesime, su questa idea. Il presidente della mia società è stato a Cuba e tutto è pronto, basta una firma da parte del Ministero del Commercio Estero e gli Investimenti Esteri e possiamo iniziare la catena di montaggio ", ha detto il rappresentante.
Investendo in Cuba nel nuovo stabilimento di assemblaggio, Geely assumerà 109 lavoratori cubani, con i quali spera di produrre annualmente tra 7000 e 10 000 unità di queste vetture, nel paese caraibico.
Attualmente, i modelli CK Geely sono utilizzati dalla polizia, mentre nel settore del turismo, l'80% delle auto a noleggio sono modelli Geely CK, EC7 e EC8.
"Stiamo anche progettando di esportare verso altri paesi dei Caraibi. Cuba ha esigenze tra 3000 e 3500 unità annue, e per questo noi possiamo vendere ogni anno più di 3500 unità, e vogliamo quindi aumentare il volume delle vendite, pensando a mercati come Venezuela, Ecuador, Bolivia ", ha detto il manager.
L’importo proposto da Geely per investire a Cuba, è di $ 12 milioni, comprese le attrezzature. La fabbrica produrrà la prima auto nel mese di luglio 2015. "Dal 2006 stiamo studiando il mercato cubano, perché sappiamo che Cuba è molto sicuro, e l'economia sta migliorando ogni anno, per cui la società sta autorizzando alcune misure speciali per il mercato cubano" ha ammesso il rappresentante.
Inoltre, investendo in Cuba, Geely cercherà di promuovere i suoi autoveicoli per i Caraibi. "Arriva turismo da Europa, Canada, da altri paesi latino-americani, e questa macchina è utilizzata nelle catene di autonoleggio. Ciò potrebbe contribuire a migliorare ed espandere la consapevolezza che esiste sulle nostre linee di automobili ", ha concluso il rappresentante.
S
U
P
P
O
R
T
O