Come si muove il mercato immobiliare a Cali

Cali immobili 2In questo periodo si parla costantemente di un calo significativo nel settore immobiliare, la verità è che c'è una leggera diminuzione nella crescita; situazione da non confondere con una recessione. Questo é il momento per fare   affari immobiliari a Cali.
Così si è espresso Juan Manuel Rivera, presidente Lonja de Propiedad Raïz de Cali y Valle del Cauca.
Da 4 anni una crescita del 5% costituisce una buona notizia. Per gli analisti, questa figura non è così positiva ma, per il mercato immobiliare continua ad esserla.
L'attività edilizia nell’anno passato, è cresciuta del 15% del Prodotto interno lordo, e per quest’anno è prevista una crescita dell'8 %, che è ancora al di sopra dell'obiettivo del governo, che è del 5%.
Stabilità nei contratti di locazione.
Questo mercato è strettamente legato alla fase di sviluppo e di buona dinamica che ha avuto l’edilizia in generale. Bisogna dire che le locazioni conservano un’importante dinamica di crescita, anche se in Cali è esplosa l’edilizia.
Ad esempio, un anno e mezzo fa, un appartamento registrato in estratto 5 o 6 necessitava sì e no, 10 giorni per affittarlo; oggi impiega fino a 45 giorni, ma si affitta sempre. Questo se il canone di locazione non è alto.
Tuttavia, non vi è alcun dubbio che un deficit abitativo si compensa con gli affitti. L’alta dinamica costruttiva a Cali, per esempio, non riesce a soddisfare le esigenze abitative. Pertanto, l'alternativa più vicina è quella dell’affitto. 
Inoltre, se di redditività si tratta, questo commercio è ancora una buona alternativa. Se due anni fa qualcuno ha acquistato un immobile da locare, e generava fino all’1% del valore di mercato, ora, il guadagno è dello 0,7 %, che sommato alla valorizzazione del bene, produce una rendita tra 16 e 20 %.
Uffici in crescita
Questo mercato ha ottenuto buoni risultati a Cali. Ultimamente si è vista la realizzazione di nuovi progetti nel nord della città, alcuni riconosciuti come Centri Commerciali, Chipichape e Unicentro.
Nelle transazioni immobiliari Cali è cresciuta del 18 % dal 2006. Questa cifra tiene conto di abitazioni, locali commerciali e magazzini.
In valore commerciale delle transazioni immobiliari, Cali è cresciuta rispetto agli anni passati del 41%. In tutto il paese, la crescita è stata del 28%.
La crescita nell’anno passato a Cali è stata del 48%. Il tasso medio di locazione, ha avuto un incremento del 12,5 %.
Si prevede che quest’anno la crescita delle licenze edilizie sia del 9%. Da 1.500.000 nel 2007 si è passati a 1.733.000.
Il 54 % di queste licenze erano progetti abitativi, il 13 % centri commerciali, e il resto, uffici, negozi e magazzini.
Il metro quadrato in un appartamento localizzato in estratto 5, può arrivare ad un valore fra 1,5 e 2,5 milioni di pesos (approssimativamente 500/ 830 euro), prezzo conveniente, se comparato a città come Bogotá, dove il valore minimo al metro quadrato è di 3,5 milioni di pesos (approssimativamente 1440 euro). Per quanto riguarda i terreni, situati in lotti per alloggi registrati in estratto 3 e 4 possono valere da 850 mila a 1,5 milioni di pesos (approssimativamente da 350 a 500 euro). “Questo fenomeno si presenta nella città, ed è dovuto alla disponibilità dei terreni per lo sviluppo di progetti di edilizia multifamiliare, il caso contrario si presenta in città come Medellin o Bogotá” affermano in Fedelonjas. Le zone della città dove si stano terminando più progetti di costruzione immobiliare, sono ubicate ad ovest e a sud della capitale del Valle. Quartieri come Città Giardino e quelli situati fra le Avenidas Paso Ancho e Simone Bolivar con le strade 80 e 100, sono quelli che hanno presentato il maggior incremento di valore.  
S
U
P
P
O
R
T
O