Cisco multinazionale, applica "Internet delle cose" in Colombia

Internet delle cose 1Con l'aiuto di sensori, la multinazionale Cisco System, offre in Colombia, un sistema basato su "Internet delle cose", che spera di implementare nelle aziende del settore petrolifero in meno di cinque anni. Il sistema, si basa sul monitoraggio in tempo reale delle operazioni, ottimizzando le risorse e l’aumento della sicurezza per i lavoratori.
Questo "Internet delle cose" auspica il monitoraggio delle operazioni della società dall'esterno, rendendo più efficiente la produttività, e in caso di problemi risolverli il più presto possibile.
Clara Alvarado, manager marketing per il portfolio di "Internet delle cose" a livello mondiale in Cisco, assicura che questo tipo di tecnologia cerca di affrontare questioni specifiche negli affari e nelle città. "Stiamo migliorando i processi e generando innovazione. Le miniere, sono sempre esistite, ma hanno inefficienze, allora questo sistema può agire prima che i problemi diventino acuti ", ha spiegato.
Tra le proiezioni che sta avanzando la multinazionale Cisco, c’è la realizzazione di una rete pubblica Wi-Fi a Medellin, che consentirà ai cittadini di avere Internet in alcuni punti strategici della città. Allo stesso modo, nella capitale antiochiana, si mira a sviluppare sistemi di rete elettrica intelligenti, che sono in grado di gestire autonomamente il consumo di energia di una casa o di una organizzazione aziendale.
Così le cose, parte della strategia della multinazionale Cisco è investire in centri di innovazione in America Latina. Lo ha già fatto a Rio de Janeiro, Città del Messico, e si aspetta di continuare ad espandersi in tutta la regione. Questi centri sono luoghi in cui si mette a disposizione degli imprenditori, gli strumenti necessari per poter collocare i loro prodotti sul mercato.

S
U
P
P
O
R
T
O